Storytelling

16 FEBBRAIO 2015

#LdbStorytelling: Balance

Quarantatreesima storia per #LdbStorytelling!

Il Laboratorio dal Basso “Balance, esperimenti e strategie innovative per genitori equilibristi” si è svolto a Molfetta (BA) il 17 e 18 gennaio ed è stato completamente dedicato a un tema caro a tanti giovani professionisti: quello della (difficile) conciliazione tra vita familiare e lavoro. Una due giorni molto intensa che ha visto alternarsi in cattedra quattro docenti, esempio concreto dell’equilibrismo che i genitori d’oggi devono mantenere nel rapporto casa-famiglia-lavoro. Un tema innovativo che, anche per questo, ha riscosso un grande successo di pubblico, sia in presenza che in streaming. A raccontare l’iniziativa sono i proponenti stessi: i ragazzi di Comunicareilsociale.it.

Buona lettura e alla prossima storia!

#LdbStorytelling – “Balance, esperimenti e strategie innovative per genitori equilibristi” – tenutosi a Molfetta il 17 e 18 gennaio – è un Laboratorio dal Basso completamente dedicato a un tema caro a tanti giovani professionisti: quello della (difficile) conciliazione tra vita familiare e lavoro.  Un tema che racchiude in sé anche una sfida e che vuole respingere l’idea che vita familiare e vita professionale siano necessariamente due opzioni inconciliabili e che solo fuori dall’Italia esistano possibilità e iniziative sperimentali e di eccellenza su questi temi.

Grazie a questa opportunità, noi “esemplari di quotidiano equilibrismo”, abbiamo prima scoperto e poi potuto conoscere di persona, esperienze di avanguardia, capaci di incoraggiare e di vedere la genitorialità (e la maternità in particolare), come un’occasione di crescita straordinaria in grado di portare con sé nuove energie e abilità. 

Ed è così che con Sabrina Bianchi, partner di Piano C, la prima realtà di co-working al femminile, abbiamo parlato di “felicità produttiva” e abbiamo scoperto che è possibile tradurre le competenze genitoriali in buone pratiche di leadership,  in grado trasformare il lavoro con estro e creatività.

Con Katiuscia Levi e Paolo Costarelli della rete dei nidi famiglia “Scarabocchiando a casa di”, invece, abbiamo scoperto che è possibile avverare un’esperienza di auto-imprenditorialità senza tralasciare la famiglia, trasformando la propria abitazione in un nido e proponendo così un’innovativa e super flessibile alternativa agli altri genitori per i propri piccoli, diversa dalla casa dei nonni, ma anche da baby sitter e nidi tradizionali.

Con Fabiana Zanola poi, abbiamo invece conosciuto il primo Family Cafè in Italia, un luogo realmente “kids friendly” nel quale i genitori sono invitati a partecipare ad attività e a laboratori, ma dove possono anche semplicemente a rilassarsi prendendo un buon caffè mentre i bimbi si divertono.

Due dei feedback che ci sono pervenuti:

“Malgrado sia arrivata in ritardo all’incontro, è stato semplice comprenderne il contenuto. Conciliare famiglia e lavoro é uno dei temi più dibattuti nel panorama lavorativo delle donne, eppure la declinazione data stavolta allo stesso tema è stata decisamente inaspettata e illuminante! Il senso pratico trasmesso per l’approccio al lavoro per noi donne madri ha conferito estrema utilità al laboratorio. Un master in maternità è geniale!”

“Sono una mamma che cerca di orientarsi per rientrare nel circuito del lavoro dopo una gravidanza, un trasferimento per seguire molto lontano da casa il proprio compagno e una professionalità lasciata nel cassetto dopo anni e anni di studio e di specializzazioni, con tanta frustrazione sulle spalle (che inevitabilmente, anche se non vorrei, finisco col riversare sulla mia famiglia). Ho seguito in streaming il Laboratorio dal Basso “Balance” e voglio ringraziare Sabrina Bianchi perché il suo intervento mi ha dato fiducia nella possibilità di ricominciare senza sentire ‘perduti’ questi anni trascorsi a prendermi cura di mio figlio e a dare la priorità assoluta alla famiglia. Un’iniezione di ottimismo era proprio quello di cui avevo bisogno per recuperare grinta e superare il forte senso di sfiducia e scoraggiamento che provo quando sembra di dover ripartire da zero.”

Ci piace concludere con questo video proposto durante una delle lezioni perché esprime esattamente il messaggio più importante emerso durante questi due giorni di riflessione, scambio e ascolto: la maternità è un valore aggiunto, anche sul lavoro:

Condividi
183 laboratori e testimonianze
7.170 ore di lezione
1.015 docenti invitati
92.723 partecipanti agli eventi
Enti promotori e sostenitori
Laboratori dal Basso è un'attività inserita nell'Azione "Innovazione per l'occupabilità" del Piano Straordinario per il Lavoro della Regione Puglia e cofinanziata a valere sul PO Puglia FSE, Asse VII "Capacità istituzionale".