Notizie

16 OTTOBRE 2013

Permacultura Mediterranea: principi di ecologia applicati al territorio

La permacultura è una disciplina che insegna a progettare insediamenti umani e sistemi produttivi durevoli, sostenibili ed equilibrati, in grado di mantenersi e rinnovarsi con poca energia. Prende a modello il funzionamento degli ecosistemi naturali, cercando di organizzare consapevolmente i vari elementi di un territorio (persone, acqua, sole, vento, edifici, piante, animali, etc.), in modo che “cooperino” per il bene complessivo.

Questo è il tema del prossimo Laboratorio dal Basso “Permacultura Mediterranea, principi di ecologia applicati al territorio” , in programma dal 28 ottobre all’11 novembre presso l’Azienda Agricola Schettini Ignazio di Bari.

Oggi l’agricoltura è ferma ad uno stadio evolutivo contrassegnato da specializzazione, monocolture e rotazioni molto limitate. Questi metodi progettuali, i problemi da essi causati e le soluzioni controproducenti spesso adottate per risolverli, hanno causato la perdita di suolo fertile, la perdita della capacità del suolo di trattenere umidità, la scomparsa di habitat naturali, biodiversità e, in ultima analisi, la crisi dei meccanismi naturali di controllo dei parassiti e del patrimonio genetico. Il lavoro dell’agricoltore dipende sempre più dall’esterno, non solo per quanto riguarda le fonti energetiche ma anche per il controllo dei parassiti e delle malattie. Tutto ciò si ripercuote anche sull’accumulo dei rifiuti e sul loro smaltimento, causando un crescente impatto ambientale dell’operatore agricolo.

Questo insieme di problemi potrebbe essere facilmente affrontato adottando i principi della permacultura che si propone non solo come una strategia aziendale ma come un vero e proprio modello di gestione delle risorse naturali, attento alla salute e al benessere delle attuali e future generazioni.

Il Laboratorio mira, dunque, a colmare le lacune esistenti, evidenziando la rilevanza della progettazione nel contesto delle interazioni tra specie e della biodiversità. I docenti che si alterneranno nell’arco delle 72 ore di corso per illustrare i principi base di progettazione in permacultura sono:

Doug Crouch, progettista in permacultura;
Saviana Parodi, biologa, docente e progettista in permacultura, oltre che manovale in costruzioni naturali;
Rhamis Kent, ingegnere meccanico consulente-progettista per interi sistemi rigenerativi basati sulla permacultura;
Stefano Mattei, formatore e docente nei corsi di progettazione permaculturale e di costruzioni con materiali naturali.

Permacultura Mediterranea, principi di ecologia applicati al territorio” è rivolto ad attivisti, progettisti, docenti, ricercatori, studenti e a quanti interessati ai temi della sostenibilità applicata all’agricoltura.

Per iscrizioni e info sui dettagli del programma: ignazio.schettini@gmail.com/ +393475249272

Scarica il programma di Permacultura Mediterranea

Condividi
183 laboratori e testimonianze
7.170 ore di lezione
1.015 docenti invitati
95.937 partecipanti agli eventi
Enti promotori e sostenitori
Laboratori dal Basso è un'attività inserita nell'Azione "Innovazione per l'occupabilità" del Piano Straordinario per il Lavoro della Regione Puglia e cofinanziata a valere sul PO Puglia FSE, Asse VII "Capacità istituzionale".

© 2012-21 Regione Puglia  •  Privacy Policy • Dichiarazione di accessibilità