Notizie

26 MAGGIO 2014

Mapperò: come rappresentare la realtà attraverso le mappe

Mapperò è un Laboratorio multidisciplinare per acquisire tutte le competenze e gli strumenti oggi a disposizione per disegnare una mappa. In programma dal 6 giugno al 12 luglio in diverse location (v. programma allegato), ha l’obiettivo di rivedere profondamente l’idea di mappa e le sue funzionalità, adattandole alla contemporaneità.

Oggi abbiamo ormai eccezionali strumenti per la rappresentazione (hardware, satelliti, gps, droni, software gis, ambienti google, garmin) ed è molto importante comprenderne le potenzialità e gli sviluppi. Durante il Laboratorio si ragionerà su qual è il miglior modo di rappresentare il territorio e su come restituire le sue eccellenze, legate sia al paesaggio che alle persone. Si partirà dal concetto base di mappa, per poi spaziare dall’arte all’organizzazione aziendale, dalle relazioni ai temi della tutela e della sicurezza ambientale, dalla narrazione ai media digitali, allo scopo di creare professionalità in grado di affrontare il tema della rappresentazione con un approccio eclettico.

Interverranno in qualità di docenti:

Roberto Maragliano, esperto in teorie e pratica della multimedialità in campo formativo, di elearning e di e-reading, docente a RomaTre.
Luigi Di Prinzio, professore associato allo IUAV di Venezia, si occupa di nuove tecnologie ICT e sistemi informativi territoriali.
Andrea Genovese, formatore e business coach, aiuta a sviluppare potenzialità e a cogliere le opportunità dei nuovi business model.
Rino Carluccio, pianificatore territoriale, ideatore del progetto Mappaperta, una sorta di gioco di comunità per rigenerare un territorio.
Flavia Frisone, professore associato, si occupa di geografia storica del mondo antico relative alle diverse fasi di rappresentazione.
Aldo Summa, architetto, specializzato in socializzazione dell’architettura focalizzata sulla “partecipazione” e nei sistemi ecomuseali.
Mafe de Baggis, si occupa della progettazione di ambienti sociali online (community, blog, social network), di storytelling e social content.
Filippo Petrolani, fondatore della casa editrice Gallizio, un laboratorio di sperimentazione concreta sulla frontiera delle narrazioni digitali.
Nicola Morelli, professore all’Università di Aalborg in Danimarca. Si occupa di service design e design per l’innovazione sociale.
Emanuela Mancino, insegna all’Università di Milano–Bicocca. Cura percorsi formativi e di ricerca che esplorano aspetti narrativi dell’educabilità cognitiva ed emozionale, attraverso le potenzialità del linguaggio cinematografico e poetico.

Il Laboratorio è rivolto a cartografi, (geo)blogger, editori, grafici, operatori del turismo, sviluppatori di piattaforme social, sviluppatori di applicazioni, sociologi e pedagogisti, gestori di parchi o aree naturali, viaggiatori e a tutti coloro che, per varie ragioni, si occupano di rappresentazione del territorio.

Mapperò è a cura dello Studio associato Progettisti per la Comunicazione e in partnership con The Howlers, Innovatio Apulia, A.P.S. Taranto Ribellati, BicIntegrazione, A.P.S. La Ciclofficina.

Scarica il programma del Laboratorio

Per maggiori informazioni: www.piperciassociati.it/mappe e  www.mapperolab.it

 

Calendario dirette streaming:
 

VENERDI 6/6/14               08.00 – 13.00 /14.00 – 17.00            Roberto Maragliano

VENERDI13/06/14           09.00 – 13.00/14.00 – 18.00                   Luigi Di Prinzio

VENERDI 20/06/14          09.00 – 13.00/14.00 – 18.00                      Andrea Genovese

VENERDI 27/06/14          09.00 – 13.00/14.00 – 18.00                   Rino Carluccio

SABATO 28/06/14           09.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00                 Flavia Frisone, Aldo Summa

LUNEDI                30/06/14             09.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00                   Mafe De Baggis, Filippo Petrolani

VENERDI 4/07/14            14.00 – 18.00                Nicola Morelli

SABATO 05/0714             09.00 – 13.00 / 14.00 – 18.00                 Nicola Morelli

SABATO 12/07/14           09.00 – 13.00                  Emanuela Mancino

Condividi
183 laboratori e testimonianze
7.170 ore di lezione
1.015 docenti invitati
93.514 partecipanti agli eventi
Enti promotori e sostenitori
Laboratori dal Basso è un'attività inserita nell'Azione "Innovazione per l'occupabilità" del Piano Straordinario per il Lavoro della Regione Puglia e cofinanziata a valere sul PO Puglia FSE, Asse VII "Capacità istituzionale".

© 2012-19 Regione Puglia  •  Privacy Policy