Notizie

02 MAGGIO 2014

First, make it happen: due workshop per ri-disegnare i nostri modi di vivere

Ridisegnare le città in modo più ugualitario, sostenibile, sociale è la sfida lanciata da una comunità di designer, architetti e urbanisti con il Laboratorio dal Basso “First, make it happen! ”, in calendario dall’8 al 10 maggio a Lecce e dal 19 al 21 giugno a Melpignano.

Due workshop della durata di 3 giorni ciascuno per ri-disegnare i nostri modi di vivere, attraverso il contributo di makers che sviluppano metodi di design do-it-yourself, ai movimenti di guerrilla urbana che vogliono migliorare le città con azioni concrete, ai temporary use projects che dimostrano che vivere lo spazio in un altro modo è possibile. Tutte azioni a breve termine per cambiamenti a lungo termine.

L’obiettivo è quello di apprendere attraverso l’azione, permettere ai cittadini di progettare gli spazi secondo i loro reali bisogni, favorire lo sviluppo di una coscienza critica sul tema della progettazione urbana.
In questa chiave Make it happen propone il primo appuntamento dal titolo “Fatti una pista”, dall’8 al 10 Maggio presso Manifatture Knos e Ciclofficina Popolare Ruotando di Lecce. Tre giorni di laboratorio per inventare accessori luminosi interattivi per il ciclista: led, Arduino e componenti elettronici per pedalare la città in sicurezza.
Il secondo appuntamento è “Ci vediamo in piazza” (dal 19 al 21 giugno a Melpignano), workshop di progettazione dal basso per re-illuminare Piazza San Giorgio a Melpignano.

Make it happen si avvarrà del contributo di ospiti, professionisti italiani e stranieri, che illustreranno le loro esperienze e seguiranno i partecipanti nella parte pratica. Questi i docenti che parteciperanno:

Natalia Maya e Yago Bermejo Abati, collettivo spagnolo CiclaLab (Madrid). www.ciclalab.org;
Cosimo Chiffi,TRT Trasporti e Territorio. www.trt.it;
Giada Evandri, impresa culturale Esterni. www.esterni.org;
Roger Narboni, co-fondatore di Concepteurs Lumière sans frontières. www.concepteurslumieresansfrontieres.org;
Elettra Bordonaro, collettivo inglese Social Light Movement (Londra). http://sociallightmovement.com;
Federico Favero, collettivo Transnational Tanteidan lighting Detectives,
http://tnt-lightingdetectives.org;
Vasileios Ntovros, collettivo greco Beforelight (Atene). www.beforelight.gr;
Alberto Barberà e Irene Bas, collettivo Lupercales. www.lupercales.org;

Il Laboratorio è aperto e gratuito, ma è necessario iscriversi  inviando una mail a ecco@scieurbane.org con nome, telefono e motivazione o direttamente dal sito scieurbane.org.

First, make it happen è organizzato da Scie Urbane e Contropedale, in collaborazione con Francesco Marella e Maria Teresa Santoro e in partnership con: In.Cul-T-Re, Manifatture Knos, Limone Illuminazione, Comune di Melpignano, Italian Lighting Designers, Lecce2019, Città Fertile, APIL, Comune di Lecce.

Scarica la locandina con il programma

Per maggiori informazioni: www.scieurbane.org

Calendario dirette streaming:

GIOVEDì 08/05/2014 09.00-14.00 Cosimo Chiffi, Natalia Maya
VENERDì 09/05/2014 09.00-14.00 Giada Evandri, Yago Bermejo Abati
GIOVEDI 19/06/2014 09.00-13.00 e 14.00-16.00 Vasileios Ntovros, Federico Favero
VENERDì 20/06/2014 09.00-13.00 e 14.00- 16.00 Federico Favero, Elettra Bordonaro
SABATO 21/06/2014 09.00-13.00 e 14.00-17.00 Elettra Bordonaro, Roger Narboni
DOMENICA 22/06/2014 10.00-13.00 Roger Narbon

 

 

Condividi
183 laboratori e testimonianze
7.170 ore di lezione
1.015 docenti invitati
93.079 partecipanti agli eventi
Enti promotori e sostenitori
Laboratori dal Basso è un'attività inserita nell'Azione "Innovazione per l'occupabilità" del Piano Straordinario per il Lavoro della Regione Puglia e cofinanziata a valere sul PO Puglia FSE, Asse VII "Capacità istituzionale".

© 2012-19 Regione Puglia  •  Privacy Policy